Il welfare aziendale territoriale per la micro, piccola e media impresa italiana

da | Set 28, 2017 | Studi e approfondimenti

Un’indagine ricostruttiva a cura di Emmanuele Massagli in collaborazione con Confindustria Vicenza

ADAPT LABOUR STUDIES, e-Book series n. 31

 

Prefazione
di Giorgio Xoccato*

La pubblicazione del presente testo si inserisce all’interno di un più vasto progetto formativo di Confindustria Vicenza per lo sviluppo delle conoscenze e competenze nel campo delle relazioni industriali e sindacali con particolare riferimento all’universo delle PMI venete.

Se è vero che il futuro delle nostre imprese e del nostro sistema industriale si va sempre più configurando come un incrocio virtuoso fra manifattura e tecnologie informatiche (c.d. manifattura digitale), è evidente che dobbiamo investire nella valorizzazione delle risorse umane e nel loro coinvolgimento nella mission aziendale per incrementare il livello di innovazione e competitività dei nostri prodotti.
Ma è proprio la complessità del contesto competitivo globale, oltre alla caratteristica dimensione aziendale del tessuto produttivo veneto, a rendere sovente difficoltosa l’applicazione di politiche attrattive e di retention a favore del personale.

Da queste considerazioni è nato un forte interesse verso strumenti alternativi di fidelizzazione e coinvolgimento del personale, che riescano a raggiungere gli obiettivi desiderati, garantendo benefici reali per ciascuna delle parti coinvolte. Il progetto “Welfare” di Confindustria Vicenza è un’iniziativa volta a diffondere la cultura del welfare aziendale ed offrire alle aziende elementi e strumenti per intraprendere percorsi di avvicinamento e facilitazione nella attivazione di piani di welfare aziendale ed interaziendale connessi ad una rete di servizi a cui ogni singola azienda potrà accedere in base alle proprie specifiche necessità.
In un contesto in cui le risorse per i servizi e il welfare pubblico sono sempre meno e i bisogni della popolazione aumentano sempre di più, a fronte anche di fenomeni di invecchiamento demografico, le imprese possono quindi svolgere un ruolo cruciale anche sotto questo aspetto, integrando l’azione del pubblico.

Questo testo vuole fornire il necessario supporto informativo e teorico a questa azione, effettuando un’indagine ricostruttiva sulla materia del welfare e ripercorrendone l’evoluzione normativa e applicativa.
Un particolare ringraziamento va alla associazione ADAPT, fondata nel 2000 dal professor Marco Biagi, che ha permesso la redazione di quest’opera, anche attraverso le proprie esperienze e collaborazioni con numerose aziende italiane innovatrici in tema di welfare.

* Vicepresidente di Confindustria Vicenza con delega alle Relazioni Industriali

Scarica ADAPT e-book n. 31

Categorie

Tweets